La regina dell’estate? E’ l’aloe

Gonfiore dovuto al caldo, eritemi, scottature, perdita di minerali. C’è una panacea per tutti i mali estivi e si chiama aloe, la regina della stagione calda. Iniziamo da un tema caro soprattutto alle donne: gambe gonfie e pesanti. Tra gli inconvenienti dell’estate c’è infatti la vasodilatazione, ma la natura ha un rimedio (quasi) per tutto. “Il consiglio è di utilizzare un gel all’aloe perché è lenitivo, antinfiammatorio, rinfrescante”, suggerisce la naturopata Maria Victoria Tuan.

Bene quindi massaggiare le gambe con l’aloe (bene anche l’ippocastano sotto forma di tintura madre, estratto secco o capsule). Ma l’aloe si può anche assumere per via orale. “Oltre a essere un grande antinfiammatorio, l’aloe rinfresca l’organismo, rinforza il sistema immunitario e ha molti minerali, aminoacidi e vitamine tra cui la B12, importante per chi segue un’alimentazione vegana”, sottolinea la naturopata. Un vero e proprio elisir, dunque, soprattutto nei giorni più caldi “perché si perdono più liquidi, aumenta la sudorazione e l’aloe idrata in profondità colmando la perdita di minerali”.

Nessuna controindicazione, l’aloe va bene per tutti. “Prima in commercio ce n’era un tipo che poteva irritare l’intestino, ma adesso questo problema non esiste più quindi via libera”, rassicura la naturopata, ricordando che l’aloe va bene anche in caso di infiammazioni della pelle, scottature, dermatiti, eritemi. Aloe a 360 gradi dunque, ma anche l’alimentazione fa la sua parte. “E’ il momento di mangiare più leggero e crudo possibile: quindi, sì a cibi poco lavorati, frutta lontana dai pasti e, per idratare ancora di più, anguria e cetriolo a volontà”.